sabato 29 settembre 2007

Linee telefoniche e professione

Due o tre giorni fa, alle 7 e mezzo del mattino, sono arrivata in ufficio, ho acceso tutta la rete e ho scoperto che l'adsl non funzionava.
.
Ho aspettato l'apertura del call center del 187 (che poi avrei dovuto chiamare il 191 ma hanno fatto lo stesso) e, dopo un "impulso da centrale", detto così da loro, la linea è ripartita, e meno male. E non è la prima volta.
.
Ora: faccio parte di un esercito di professionisti abilitati alle comunicazioni telematiche con Entratel, con Telemaco, con gli Istituti Previdenziali (Inps, Inail, Cassa Edile, etc.), gli Enti Pubblici chiedono l'invio di comunicazioni con posta elettronica (ultima in Ordine di tempo la Corte dei Conti per i questionari degli enti locali) e mi rendo conto che può capitare di arrivare in ufficio e scoprire che la linea telefonica non funziona.
.
Per abitudine cerco di non arrivare l'ultimo giorno a inviare dichiarazioni, comunicazioni, istanze in via telematica, però può capitare (tutti in ufficio abbiamo il cliente dell'ultimo minuto): ma non sarebbe possibile istituire qualcosa che ci tuteli nel caso in cui, per motivi non nostri, la linea non fosse disponibile?
.
Ci è stato chiesto, negli anni, di dotare i nostri uffici delle più moderne tecnologie, per fare "da spalla" alla Pubblica Amministrazione, e ci siamo adeguati tutti. Adesso ci vorrebbe un po' di reciprocità.
.
Cosa succede legalmente al professionista che lunedì 1 ottobre arriva in uffico e scopre che la linea telefonica non funziona? Chiama il call center si sente rispondere che "loro hanno 5 giorni per riparare i guasti, per contratto"...

Non si potrebbe studiare una forma di convenzione, di contratto apposito per professionisti abilitati che permetta di avere interventi a tempo zero (secondo me siamo oltre 100.000 in Italia, con almeno 200.000 utenze, numeri sicuramente per difetto ... non è mercato da poco).

E, soprattutto, non si potrebbe chiedere una forma di tutela per "salvarci" dalle sanzioni agli intermediari, per i ritardi non a loro imputabili?

Perchè, come mi diceva una amica-collega qualche giorno fa: "Se ci pensi, ogni mattina, prima ancora di andare in ufficio, abbiamo già una montagna di responsabilità sulle spalle".

E, dico io: "Compresa quella di fare funzionare la linea telefonica...".

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Complimenti Elena!
Non so dove trovi il tempo per aggiornare il tuo blog, ma è davvero interessante!
Il mio sito invece è una mera vetrina: www.studio-angeli.it
Mauro Angeli, dottore commercialista in Trento.

Elena T. ha detto...

Grazie Mauro.
Ho visto il tuo sito, e lasciati dire che è una gran bella vetrina! Complimenti :)