mercoledì 5 marzo 2008

Call Center - divagazioni

Ho chiamato il call center dell'Agenzia delle Entrate, ma poteva essere uno qualsiasi dei call center che ci tocca chiamare, in questo mondo basato sulle telecomunicazioni, sperando di avere risposte.
.
L'attesa, dopo tre tentativi in cui mi "buttava giù" perchè non c'era nemmeno spazio, è prevista in 5 minuti, e intanto che aspetto scrivo questo post.
.
Visto che non se ne può fare a meno di aspettare ed aspettare, pare, avrei una proposta: con una piccola ulteriore digitazione sulla tastiera, almeno dateci la possibilità di scegliere la musica da ascoltare ...
.
OK, promesso: torno seria! ;)

1 commento:

ilcatanese ha detto...

I call center...ne mio blog ho scritto che"Oggi devi per forza studiare qualcosa di originale se vuoi lavorare in questo mondo competitivo dove non esistono più le regole del gioco.
Se non sei capace di studiare qualcosa di originale, forse le tue braccia e la tua mente sono utili per la costruzione della piramide nei nostri moderni cantieri chiamati "Call Center""...cmq buona fortuna per l'attesa.
Ciao da: http://ilcatanese.blogspot.com